Pollicino - Cavernago (BG): In gnocco stat virtus!

Scommetto che anche voi siete preda, talvolta, di un'irresistibile fame chimica che vi farebbe fare chilometri pur di raggiungere la peggior cionata (vocabolo indigeno, piu'o meno traducibile con 'golosità non propriamente salutare') che possa soddisfare le vostre voglie mangerecce. 

Così è successo a noi, golosi oltremodo dello gnocco fritto, quello unto (ma non bisunto), quello che accompagna mirabilmente i salumi emiliani (che si devono sciogliere a contatto con il caldo fagottino).

Avendo sentito parlare di questo 'Pollicino' in zona Bassa Bergamasca, ci siamo andati e ci siamo pure divertiti. 


Lì nella non straordinaria zona industriale di Cavernago si è creato un mini polo del divertimento con tanto di bowling e ristoranti all-you-can-eat, dal cinese allo gnocco fritto, per l'appunto.  


Sia detto che qui al Pollicino hanno anche servizio di pizzeria e fanno carne a volontà (vedasi un pantagruelico 'Vulcano' di carne multipiano tipo torta nuziale). Noi pero' stasera abbiamo ben chiaro l'obiettivo, ed ecco quindi il vassoio di mezzo metro di gnocco fritto con la distesa di crudo e salame e speck, come onde di un mare impetuoso, sotto i torreggianti fritti che emanano una fragranza da acquolina in bocca.


Non bastasse, c'è anche il rinforzo di gnocco, servito in un piattino a parte; ne abbiamo contati una quindicina (porzione da due persone).


Lo gnocco è di quello 'pieni dentro', quindi c'è tanta pasta di pizza, ma è buono e noi lo abbiamo digerito bene. Buoni anche i salumi, di qualità certamente superiore rispetto agli altri locali giro-qualsiasicosa.


33 euro in due con birra media, un prezzo giusto. Peccato per quel coperto che a noi proprio non piace, essendo notoriamente appartenenti al partito 'NO COPERTO'. Bene il limoncello offerto alla fine. Locale ideale per una serata con tanti amici, ma anche in coppia si sta bene. Bravi!