76/100 - Osteria il Boccone (Calcinate - BG): Non ditelo a nessuno!

Mi raccomando, questa è un'informazione riservata. Esiste un posto dove si mangia tanto e tanto bene ad un prezzo davvero imbarazzante. E'un locale un po'defilato, ma vale la pena di fare qualche kilometro...

Si tratta dell'Osteria Il Boccone, a Calcinate, recentemente frutto di un restyling sia nella proposta, sia nell'ambiente.

Il locale, di per sè piuttosto anonimo, è stato intelligentemente ingentilito da enormi e coloratissimi quadri e gli è stato dato un taglio da 'osteria', puntando su una variegata carta dei vini, su un cibo sincero e sorprendentemente eccellente, il tutto corredato da un'atmosfera d'antan creata dalla meravigliosa scelta di un bouquet musicale prettamente jazz.


Noi siamo stati colpiti dalla proposta a menu fisso 'degustazione', valida sino a settembre 2013. Si tratta di un ricchissimo menu a 4 portate alla modesta cifra di 20 euro a persona, escluso beverage.

Ci pare sensato che si voglia lanciare questa nuova veste del locale con una promozione 'diretta' senza passare attraverso l'e-shopping sanguisuga. Tra l'altro, il sito del Boccone consente di prenotare automaticamente attraverso un brevissimo formulario: chapeau per la gestione che vuole tenersi al passo con i tempi! (esistono ristoranti stellati che non hanno nemmeno il sito...).

I gestori sono toscani. La proposta che abbiamo degustato verte quasi completamente su ottime materie prime di quella zona.

Già dal principio si avverte che non si lesina sulla qualità. La focaccia al rosmarino che precede il grande tagliere di affettati toscani è da urlo. Spicca la finocchiona e un ottimo salame al tartufo.



In seguito (un po'tardi rispetto ai salumi) arriva dalla cucina anche l'ottimo e abbondante gnocco fritto, o meglio, gli 'sgabei', come vengono chiamati nella Lunigiana.


Uno stomaco normale avrebbe trovato già la sua dimensione definitiva e si sarebbe passati direttamente al dolce, tanto per dire la quantità delle porzioni.

Il menu invece prosegue con un'eccellente pasta fatta in casa, gli 'stracci di pasta fresca saporiti', conditi con gorgonzola, scamorza e noci, tra l'altro ben presentati in piatto oblungo.


C'è anche la portata di carne - e che carne! - una maiuscola tagliata servita al carrello su piastra rovente. La carne è davvero tenera. Una porzione di perfette patate fritte (tra l'altro non incluse nel menu ma gentilmente omaggiate) ne accompagna la degustazione.


Si chiude con il dolce della casa che abbiamo condiviso, vista la quantità delle precedenti portate: una crostata a dire il vero non straordinaria, al contrario di tutto il resto.


Un consiglio: non fatevi sfuggire questa iniziativa. Il prezzo del menu a mala pena va a coprire i costi che devono sostenere i ristoratori, considerata la qualità della proposta che, evidentemente, è stata ideata per dare visibilità al locale. Noi, nel nostro piccolo, diamo loro un piccolo aiuto perchè lo meritano davvero.

--------------------------------

Le nostre opinioni:

Tagliere di salumi con focaccia e sgabei: 90/100 – insaccati di qualità, focaccia e sgabei fragranti... quale migliore inizio?
Maltagliati saporiti: 80/100 – ottimi, ben conditi e ben cotti
Tagliata alla piastra: 80/100 – 'scioglievolezza' in bocca
Dessert: 65/100 – non ci ha colpito

Locale ed ambientazione: 65/100 – locale 'abbellito' ma molto anni '90
Mise en place, coperto: 75/100 – tovagliette di carta, piatti molto belli e ricercati, ognuno differente
Servizio: 80/100 – Un po'diffidente all'inizio, poi molto cordiale e attento