68/100 – Trattoria 'Come una volta' (Albino - BG): Piccolo è bello

Che bella atmosfera al 'Come una volta'! Un microscopico locale con una trentina di coperti (7 tavolini!) all'interno di un antico palazzo con colonne e volte, nel centro di Albino. Si avverte il calore sin dall'uscio.


Un locale in crescita, aperto dal gennaio 2011, con giovani gestori ed idee al passo con i tempi, vendite di coupon e menu a prezzo fisso anche la sera ('Tradizione' a 28 euro).

Noi abbiamo provato il menu fisso del mezzogiorno a 12 euro a testa, con primo e secondo, acqua e caffè. Dolce extra per 3 euro.

Come recita il cavalletto sulla strada, pane e pasta sono fatti in casa, anche per il pranzo; buon segnale.

La gentile titolare sgrana i piatti del giorno, tra cui scegliamo il risotto alla zucca e le pappardelle alle puntarelle – raro trovarle nei menu qui al Nord.

Primi discreti, la pasta forse un po'asciutta, risotto nella norma. Ci piace il piatto di portata, richiama un rustico 'country style'.


Per secondo, uno spezzatino di guancetta di manzo ed il ciareghì, piatto ormai introvabile nei ristoranti, così elementare eppure tanto appetitoso. Entrambe serviti su polenta integrale, lo spezzatino non eccelle con la carne un po'gommosa e per noi eccessivamente grassa.

Chiudiamo con una torta rustica alle castagne con caramello; una versione casalinga piacevole.


Torneremo di sera per provare la carta; per ora possiamo dire che il locale è suggestivo e accogliente, il servizio cortese e caloroso – il Cuoco Walter, istrionico personaggio, è poi comparso in sala per descrivere i piatti ed informarci sulle serate dedicate ai bolliti. Per quanto riguarda i piatti, resta qualche perplessità.

Locale ed ambientazione: 80/100 – sala piccola ma estremamente accogliente, 'invernale'.
Servizio: 75/100 – cortese, attento, gradevole.
Mise en place, coperto: 75/100 – pane fatto in casa, tovagliato assai ricercato per una trattoria.
Risotto: 65/100 – corretto, senza eccellere.
Pappardelle: 65/100 – fatte a mano, però asciutte.
Spezzatino: 55/100 – da ripensare la scelta della carne.
Ciareghì: 70/100 – riuscito.
Torta: 60/100 – semplice.