Agriturismo 'Cascina Ronchi' - Palazzago (BG): Nella botte piccola...

...c'è il vino buono... proprio quel vinello rosso fresco della casa che va giu'che è un piacere! E quello c'è eccome all'agriturismo Cascina Ronchi, insieme ad altre prelibatezze.


L'ambiente è raccolto ed intimo, se vogliamo un po'troppo, soprattutto se si ha dei vicini di tavolo esuberanti, ma tant'è; la sala è una sola ed i coperti pochini, per cui è sempre bene prenotare.


E'il cestino del pane il principe della tavola, forse paradossalmente: ma abbiamo contato 8 tipi diversi tra focacce e schiacciate, un tripudio di forme e sapori, tutti buoni, ma sopra tutto le brioscine salate all'erba cipollina che coi salumi ed i formaggi di produzione propria ti indicano la strada per il Nirvana, peraltro mica lontano, visto il bellissimo contesto collinare all'esterno.


Tra i tagli freddi, per dirla all'inglese, si distingue un lardo commovente e un salame che piu'nostrano non si può; interessante la carne salata in abbinamento al caprino fresco di produzione a metro zero, vedasi qui sotto le caprette che fanno 'ciao' ed anche del buon latte a quanto pare.


Un ruspante risotto con la salsiccia sembra dare il colpo di grazia ai nostri stomaci, sebbene l'apprensiva ed amorevole padrona di casa ci informi in disarmante maniera che 'ce n'è ancora' qualora volessimo un ripasso.


L'opulenza del brasato di manzo su letto di polenta taragna – carne peraltro tenerissima – ci induce a ripensare la decisione di mollare e quindi dopo una breve riflessione ci diamo dentro.


La candida ostessa propone un quadrotto di caprino stagionato per assestare il palato prima del dessert; in fondo come diceva mio nonno 'la boca l'è mia straca se la sa' mia de aca'.



E giu'a testa bassa con il dessert, nota molto lieta, con una scelta da ristorante: 5 diverse proposte, tra cui spicca la soffice torta alla crema pasticcera ed il semifreddo al torroncino.



Che dire... 28 euro ben spesi. E'vero, si mangia ciò che esce dalla cucina. Ma, in fondo, è tutta roba buona e cucinata con amore. Poi chissenefrega delle infinite liste di alcuni ristoranti autoreferenziali e pseudo-referenziati. Il cibo è sincero, il posto è splendido. Il paradiso puo'attendere, per questa sera.