59/100 - Trattoria 'Parietti' (Bergamo): luci (poche) e ombre (molte)


Sono stati diversi gli amici che ci hanno consigliato di provare questa trattoria, situata in una delle più belle frazioni di Bergamo, Castagneta.

In effetti, la vista della vallata è splendida. La Trattoria Parietti si trova in un antico edificio aggettante la tortuosa strada che incornicia la collina a Est di Bergamo Alta.

Si sale una stretta scalinata e si transita davanti alla piccola cucina (splendida idea quella di essere salutati dai titolari intenti nella preparazione), prima di essere accomodati al tavolo.

L'ambiente è originale, accogliente. La sala è caratterizzata da affreschi di tipo naturalistico e da arredi eclettici (per non dire kitsch?), tra fumetti, credenze antiche e portacandele zoomorfe.


Il menu è fotografico. Non ho nulla in contrario, ma almeno che le foto siano belle, altrimenti si dà l'impressione della trappola per turisti e si ottiene l'effetto opposto.

I piatti sono moltissimi, direi troppi. Ci si aspetta che in trattoria i piatti vengano declamati piuttosto che letti su un'infinita carta. Il coperto consiste in un cestino con degli industriali grissini tipo bibonesi + pane baguette che sembra decongelato.


Prendiamo degli gnocchi allo zola, mele e castagne e gli scarpinòcc, ravioli tipici ripieni di pane e formaggio. Accompagniamo la cena con una mezza bottiglia di Valcalepio Cascina del Bosco, ricarico eccessivo (8 euro), vino apprezzabile.

Gli gnocchi si riveleranno l'unico piatto dignitoso della serata, discreti nel mix di sapori e indubbiamente fatti in casa.

Giudizio decisamente diverso per i ravioli, sicuramente industriali, asciutti e riscaldati al forno, conditi in troppo burro.

Come secondo, condividiamo la punta ripiena, accompagnata da verdure miste alla griglia. La presentazione dei piatti è buona, ma la qualità del cibo non altrettanto. La carne è gommosa; il ripieno appena sufficiente.
Temperatura di servizio freddina.

Terminiamo il pasto con un deludente salame di cioccolato, colloso e insapore. Panna spray.

Peccato, la Trattoria è un posto bello ed il servizio è cortese. Il cibo non è invece all'altezza.

Abbiamo speso 45 euro in due, poi gentilmente scontati a 40 alla cassa.

Il giudizio è così composto:

Ambiente: 70/100
Servizio: 65/100
Coperto, mise en place: 65/100
Gnocchi: 65/100
Ravioli: 50/100
Punta ripiena/verdure: 55/100
Dolce: 45/100